Tutto quello che dovete sapere sulla traduzione di videogiochi

Tutto quello che dovete sapere sulla traduzione di videogiochi

Prima del lancio sul mercato internazionale, il videogioco deve essere tradotto e adattato al pubblico del paese di destinazione. Questa fase essenziale del processo di marketing è chiamata «localizzazione». La traduzione di videogiochi richiede, inoltre, specifiche competenze da parte del traduttore, allo scopo di ricreare con precisione l’universo del gioco e di adattare la traduzione ai diversi tipi di supporti.

 

Come tradurre un videogioco?

La localizzazione e la traduzione del videogioco concernono tutti gli elementi necessari al lancio del prodotto nel paese di destinazione. Il traduttore di videogiochi dovrà tradurre, pertanto, in primo luogo, tutti gli elementi audiovisvi integrati nel gioco e, in un secondo tempo, i vari supporti di comunicazione esterni, dedicati alla commercializzazione del gioco nella lingua di destinazione.

Traduzione del contenuto audiovisivo

Si tratta della traduzione di tutte le istruzioni visualizzate sullo schermo:

  • Le finestre di dialogo,
  • I menù,
  • Le istruzioni,
  • I messaggi di errore o di assistenza,
  • Tutti gli altri elementi relativi all’interfaccia del videogioco.

La traduzione di un videogioco implica anche l’integrazione dei sottotitoli o il doppiaggio delle voci per i dialoghi o per qualunque altro elemento audio che faccia parte del videogioco.

Traduzione dei supporti marketing e tecnici

La commercializzazione a livello internazionale dei videogiochi richiede, inoltre, la traduzione di tutti i supporti di comunicazione esterni, sia tecnici (istruzioni, manuale per l’uso, ecc.), sia marketing (packaging del prodotto, descrizione del gioco, copertina, pubblicità per il lancio, ecc.).

 

Quali sono le specifiche difficoltà legate alla traduzione di videogiochi?

La traduzione di videogiochi comporta diverse difficoltà. Infatti, il minimo errore di traduzione, la mancata comprensione di una sfumatura linguistica o la minima incoerenza rischia di compromettere il corretto svolgimento del percorso del giocatore e la qualità della sua immersione nel videogioco. Oltre alla precisione linguistica, il traduttore di videogiochi deve anche dar prova di una grande adattabilità, in modo tale da rispettare, tra le altre cose, il formato delle finestre di dialogo.

La lingua è un elemento molto importante nei videogiochi: le istruzioni guidano il giocatore nelle varie fasi del gioco, mentre i dialoghi, le canzoni e i nomi sono indispensabili per costruire il contesto immaginario.

Molto spesso, non avendo accesso alla versione tradotta nella loro lingua madre, molti giocatori sono costretti a scaricare delle patch. Si tratta di segmenti di codice da integrare al gioco, che servono a tradurre direttamente il contenuto. Tuttavia, queste traduzioni sono raramente eseguite da traduttori specializzati e non costituiscono, dunque, una valida alternativa per gli appassionati di videogiochi, che desiderano usufruire di un’immersione completa.

Il traduttore specializzato in videogiochi svolge, pertanto, un ruolo essenziale per far sì che l’utente si trovi pienamente a proprio agio nel gioco e che anche i giocatori più esigenti non si rendano conto che si tratta di una traduzione.

 

Quali sono le competenze necessarie per la traduzione di videogiochi?

La traduzione di un videogioco richiede, dunque, competenze estremamente avanzate, specificamente applicabili a questo settore.

Innanzitutto, la traduzione dello script, dei dialoghi e di tutti gli elementi didattici esige una buona dose di creatività, per ricreare il contesto immaginario del gioco nella lingua di destinazione. Il traduttore specializzato deve anche trovare le equivalenze linguistiche per la traduzione di tutti gli elementi di fantasia (nomi dei personaggi, delle armi…). In tale ottica, la traduzione va necessariamente adattata al tipo di gioco (azione, avventura, gioco di strategia, gioco di ruolo, gioco PC…), allo scopo di offrire ai giocatori un’esperienza davvero immersiva e, per quanto possibile, autentica.

Inoltre, i giochi di parole, le battute, le espressioni e i diversi livelli di linguaggio vanno tradotti con abilità e localizzati con cura, rendendo, nella versione tradotta, l’intenzione iniziale e adattando la traduzione ai riferimenti culturali del paese di destinazione, al pubblico target e alla fascia di età dello stesso. A tale scopo, il traduttore deve possedere una vasta conoscenza della cultura del paese di destinazione.

Data la diversità dei supporti utilizzati nella traduzione dei videogiochi, il traduttore deve essere a suo agio nell’uso degli stessi (file di origine, base di dati, file audio, video, ecc.).

Il doppiaggio richiede, ad esempio, un’ottima pronuncia e la massima scorrevolezza nell’espressione orale, mentre la traduzione dei supporti visivi implica un grande rigore e, nel contempo, il rispetto dei limiti imposti dalla tecnica. Il traduttore deve adattarsi, infatti, ad uno spazio visivo ristretto, non deve superare un determinato numero di caratteri e deve rispettare il timing imposto: tutto questo esige una perfetta sincronizzazione.

Anche la traduzione di elementi marketing e di natura tecnica richiede specifiche competenze, legate a questo tipo di supporti. Il traduttore specializzato deve tradurre, infatti, una serie di elementi essenziali per la corretta commercializzazione del gioco (titolo, slogan, copertina…), e per il suo utilizzo da parte del giocatore (manuale tecnico, istruzioni...). Deve, dunque, rispettare la terminologia originale usata dal cliente, dall’editore e dal creatore di videogiochi. 

 

A chi rivolgersi per la traduzione di un videogioco?

Come già detto sopra, la traduzione dei videogiochi implica una dimensione socioculturale che contribuisce a fornire il livello qualitativo desiderato nella trascrizione. Ci si deve, pertanto, rivolgere ad un traduttore madrelingua, che vive e lavora nel paese in cui viene parlata la lingua di destinazione. Ad esempio, la traduzione di un videgioco in francese deve essere realizzata da un traduttore madrelingua francese.

Inoltre, per ottenere una traduzione di eccellente qualità, occorre rivolgersi ad un traduttore specializzato nel settore multimediale, che abbia maturato un’esperienza nella localizzazione e nella traduzione di videogiochi, nel campo del marketing o nella traduzione di materiale audiovisivo.

Traducta vi propone dei servizi di traduzione di videogiochi di elevata qualità, in un centinaio di lingue (inglese, spagnolo, giapponese…), grazie alla competenza di traduttori specializzati, madrelingua, che vivono e lavorano nel paese in cui  viene parlata la lingua di destinazione.