Traduzioni Finanziarie

Gli scambi multilingue tra diversi player internazionali sono comuni nel mondo della finanza e spesso richiedono i servizi di traduttori professionisti specializzati, in grado di garantire una traduzione fedele e di alta qualità. Le traduzioni finanziarie richiedono inoltre un'ottima conoscenza della terminologia specifica del mondo della finanza, una perfetta comprensione delle specificità del documento originale (rapporti di audit, analisi dei rischi, rapporti finanziari, conti annuali, ecc.) e grande attenzione ai dettagli: qualità e abilità che in Traducta ci impegniamo a offrirti.

 

Come tradurre una relazione annuale?
La traduzione di relazioni annuali è necessaria in molte situazioni: esportazione all'estero, internazionalizzazione di un'offerta, o ricerca di investitori locali o partner commerciali in diversi paesi. Come qualsiasi documento finanziario, la relazione annuale deve essere tradotta con grande cura da professionisti qualificati.  
Leggi tutto
L'agenzia di traduzioni per il settore finanziario consente un collegamento in rete senza intoppi
La digitalizzazione consente un facile collegamento in rete delle aziende, sia a livello nazionale che internazionale. Per il settore finanziario, questo tipo di cooperazione è stato a lungo dato per scontato. Da tutte le piazze finanziarie europee, che si tratti di Francoforte sul Meno, Londra, Zurigo, Parigi, Lussemburgo o Amsterdam sono in collegamento aziende e investitori di molti paesi. In tutto il mondo si svolgono negoziazioni, si concludono contratti e si preparano altri documenti in collaborazione.
Leggi tutto
Cosa è importante per le traduzioni finanziarie
Al giorno d'oggi si dà per scontato che le aziende di tutto il mondo effettuino scambi commerciali e transazioni finanziarie tra loro. Naturalmente questo vale anche per le aziende europee, che da un lato operano con denaro proveniente da altri paesi e dall'altro offrono opportunità di investimento nel proprio paese alle aziende con sede all'estero. Tutto questo viene documentato e presentato, si stipulano contratti e si preparano documenti.
Leggi tutto
Fallimenti di imprese in Europa Occidentale
Nel 2017 le imprese in Europa hanno registrato un’ulteriore stabilizzazione. Nella zona occidentale dell’UE, alla quale fanno parte anche la Norvegia e la Svizzera, sono fallite 7.200 imprese in meno (4,2%). Anche in Europa Centrale e Orientale i casi di fallimento hanno continuato a diminuire nello scorso anno, registrando un netto calo del 12,8%. Ci sono due motivi che svolgono in Europa un ruolo importante a vantaggio di questa situazione favorevole. Da una parte la continua ripresa economica, dall’altra la situazione dei finanziamenti conveniente.
Leggi tutto