Condizioni generali di vendita di Traducta S.R.L

17 febbraio 2022

 

ARTICOLO 1: DEFINIZIONI

Nell’ambito delle presenti Condizioni Generali di Vendita (CGV o Condizioni Generali) si applicano le definizioni seguenti:

TRADUCTA S.R.L.: società a responsabilità limitata con capitale di 20.000 Euro, codice fiscale e partita IVA IT12199220968, numero REA MI-2646813, domiciliata in via Leone XIII, 14, 20145 MILANO e con domicilio digitale traducta.italy@flexipec.it. (“TRADUCTA” o il “Fornitore”).

Cliente: la persona giuridica che agisce nell’ambito di una professione o un’impresa o la persona fisica che risponde alla qualifica legale di consumatore, in virtù del decreto legislativo del 6 settembre 2005, n. 206 (“Codice del Consumo”), con la quale TRADUCTA ITALY S.R.L. stipula un contratto che ha come oggetto la fornitura di servizi di traduzione, interpretariato, interpretariato telefonico o in videoconferenza, doppiaggio, sottotitolazione e trascrizione di file audio.

Servizi(o)/Prestazioni(e): i servizi di traduzione, interpretariato, interpretariato telefonico o in videoconferenza, doppiaggio (voce off e speakeraggio), sottotitolazione e trascrizione di file audio proposti da TRADUCTA S.R.L. al Cliente nell’ambito di un’offerta o di un contratto stipulato tra il Fornitore. e il Cliente.

Contratto: il contratto stipulato tra TRADUCTA S.R.L e il Cliente il cui oggetto è la fornitura, da parte del Fornitore di servizi di traduzione, interpretariato, interpretariato telefonico o in videoconferenza, doppiaggio, sottotitolazione e trascrizione di file audio dietro pagamento di un prezzo da parte del Cliente.

ARTICOLO 2: AMBITO DI APPLICAZIONE

Le presenti CGV regolano tutti i contratti da stipularsi tra il Fornitore ed il Cliente e costituiscono l’unico documento  della relazione intercorrente tra le Parti.

Esse possono essere consultate in ogni momento sul sito Internet di TRADUCTA  all’indirizzo: https://www.traducta.it. e, se del caso, prevarranno su ogni altra versione o su ogni altro documento con esse in contraddizione.

Le presenti Condizioni Generali hanno lo scopo di definire le condizioni alle quali il Fornitore fornisce al Cliente che gliene fa richiesta, attraverso il sito Internet https://www.traducta.it, per posta elettronica o mediante un supporto cartaceo indirizzato direttamente a TRADUCTA S.R.L., i servizi di traduzione, interpretariato, interpretariato telefonico o in videoconferenza, doppiaggio, sottotitolazione e trascrizione di file audio.

Il Cliente dichiara di aver preso conoscenza delle presenti CGV e di averle accettate. prima che la procedura d’ordine abbia inizio. Il Cliente dichiara altresì di avere la capacità richiesta per sottoscrivere i Contratti ed acquistare i Servizi proposti da TRADUCTA S.R.L.

Le presenti CGV si applicano senza restrizioni né riserve, a tutti i Servizi resi da TRADUCTA S.R.L. in favore deiClienti. Pertanto, ogni eventuale disposizione, introdotta dal Cliente che sia in contrasto o in aggiunta alle presenti CGV (come a tiolo esemplificatico, le Condizioni Generali di Acquisto adoperate dal Cliente), sarà considerata nulla e priva di effetto a meno che non venga espressamente accettata per iscritto dal Fornitore

Le presenti CGV potranno costituire oggetto di modifiche ulteriori. In tal caso, TRADUCTA S.R.L. informerà il Cliente per iscritto, almeno un mese prima che la modifica divenga produttiva di effetti. A meno che il Cliente sollevi un’obiezione entro le due settimane successive alla data di invio della comunicazione scritta, si ritiene che il Cliente abbia accettato tacitamente la modifica introdotta.

ARTICOLO 3: ORDINI E CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

Le offerte fatte da TRADUCTA S.R.L., sia oralmente sia in forma scritta non sono vincolanti. Nel termine offerta si intendono specificamente inclusi gli allegati, come listini prezzi, opuscoli e altre informazioni relative ai Servizi proposti dal Fornitore e portati a conoscenza del Cliente in forma scritta od oralmente.

Il Cliente sceglie i Servizi che desidera ordinare. Si precisa che la scelta e l’acquisto di un Servizio rientrano nell’esclusiva responsabilità del Cliente. E’, pertanto, responsabilità del Cliente verificare la correttezza dell’ordine prima di inviarlo per iscritto a TRADUCTA S.R.L. mediante posta elettronica.

Il Contratto, si considererà concluso, solamente dopo:

  • l’invio al Cliente della conferma scritta dell’accettazione dell’ordine tramite posta elettronica o mezzo equivalente;
  • e, qualora venga richiesto il pagamento di un acconto da parte di TRADUCTAS.R.L., a seguito dell’incasso effettivo dell’integralità dello stesso, come meglio specificato al successivo art. 6.

Per i Servizi che richiedono la presentazione di un preventivo, il Contratto sarà considerato come concluso soltanto dopo:

  • la formazione di un preventivo da parte del Fornitore inviato al Cliente;
  • conferma espressa per iscritto del preventivo e delle altre eventuali modalità di fornitura dei Servizi da parte del Cliente, a mezzo posta elettronica o mezzo equivalente.

Il preventivo ha validità trenta (30) giorni solari, tranne nel caso in cui il preventivo stesso specifichi una validità differente. Conformemente ai termini precisati all’art. 6 delle presenti CGV, il preventivo indicherà: (i)  l’importo dell’acconto che il Cliente deve versare; (ii)il tempo necessario per l’esecuzione della prestazione e; (iii) le modalità di effettuazione dei Servizi.

Si precisa espressamente che un Cliente che non abbia confermato il proprio ordine alle condizioni esposte nel preventivo di TRADUCTA S.R.L. non può esigere da quest’ultima l’esecuzione dei Servizi oggetto del preventivo.

Eventuali modifiche o aggiunte introdotte dal Cliente rispetto al preventivo non vincoleranno il Fornitore a meno che non vengano espressamente accettate per iscritto da quest’ultimo.

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI RIMBORSO DELL’ACCONTO VERSATO ALL’ATTO DELLA CONFERMA D’ORDINE

Qualsiasi ordine confermato dal Cliente nelle forme e alle condizioni previste espressamente all’articolo 3 delle presenti , obbliga il Cliente al completo pagamento del prezzo per i Servizi offerti, secondo le modalità di cui all’articolo 5 di cui infra, senza che il Cliente abbia la possibilità di revocare il proprio ordine o di annullarlo e di esigere, il rimborso dell’acconto versato all’atto della conferma dell’ordine, fatto salvo quanto previsto al successivo art. 19.

Nell’ipotesi in cui, al momento della conferma dell’ordine da parte del Cliente nelle forme e alle condizioni previste espressamente dall’articolo 3, TRADUCTA S.R.L. non sia più in grado, per qualsiasi ragione, di garantire i Servizi conformemente a quanto indicato nel preventivo trasmesso al Cliente e da questi accettato:

  • TRADUCTA S.R.L. sottoporrà al Cliente un nuovo preventivo che quest’utimo rimarrà libero di accettare o di rifiutare nel termine di 3 (tre) giorni dalla ricezione dello stesso ;
  • unicamente nel caso in cui il nuovo preventivo proposto non venga accettato da parte del Cliente, il Fornitore procederà al rimborso immediato dell’acconto eventualmente versato dal Cliente senza che quest’ultimo abbia la possibilità di pretendere il versamento di eventuali somme o risarcimenti ulteriori.

ARTICOLO 5: PREZZI

5.1 I Servizi sono forniti secondo il listino prezzi di TRADUCTA S.R.L. vigente alla data d’inoltro dell’ordine, conformemente al preventivo redatto dalla stessaed accettato dal Cliente alle condizioni previste all’articolo 3 delle presenti CGV. I prezzi sono espressi in Euro e si intendono IVA inclusa per i clienti individuali, IVA esclusa per le imprese clienti. Contestualmente alla fornitura dei Servizi ordinati, TRADUCTA S.R.L. emetterà una fattura e la consegnerà al Cliente. Il Fornitore si riserva il diritto di modificare i prezzi convenuti in qualsiasi momento, prima della conclusione del Contratto. In tal caso, dovrà previamente comunicarlo al Cliente, che potrà o meno accettare tale modifica.

ARTICOLO 6: CONDIZIONI DI PAGAMENTO DEI SERVIZI

6.1 Conformemente agli articoli 3 e 5 delle presenti CGV, il prezzo dei Servizi è definito sulla base di un preventivo pagabile anticipatamente, fatti salvi eventuali diversi accordi.

6.2 Il versamento di un acconto sul prezzo totale dei Servizi sarà obbligatoriamente richiesto al momento della conferma dell’ordine e il saldo dovuto dovrà essere corrisposto prima della fornitura del Servizio. . Fatti salvi eventuali pattuizioni contrarie, il Cliente deve aver corrisposto integralmente il prezzo per i Servizi prima dell’inizio della fornitura degli stessi e, al più tardi, alla data prevista per la fornitura dei suddetti Servizi.

6.3 In caso di mancato pagamento, in tutto o in parte, del corrispettivo ad una delle scadenze stabilite, TRADUCTA S.R.L. si riserva il diritto di porre a carico del Cliente, senza necessità di costituzione in mora, gli interessi ai sensi dell’art. 4 del Decreto Legislativo n. 231 del 9 ottobre 2002 fino alla data dell’effettivo pagamento.

6.4 Fermo quanto sopra, il mancato pagamento anche parziale dei Servizi, entro un periodo di 30 (trenta) giorni dalla scadenza stabilita, attribuisce al Fornitore la facoltà di risolvere immediatamente il contratto cui il pagamento si riferisce ai sensi dell’art. 1456 Codice Civile, mediante lettera raccomandata A.R.., PEC o mezzo equivalente.

ARTICOLO 7 : ESECUZIONE DEL CONTRATTO

Tutti gli ordini sono accettati ed eseguiti a esclusiva discrezione del Fornitore anche in presenza di una richiesta espressa o implicita da parte del Cliente che un ordine sia eseguito da uno specifico soggetto all’interno di TRADUCTA S.R.L.. Dopo la conclusione del Contratto, TRADUCTA S.R.L. fornirà i Servizi conformemente alle specifiche convenute con il Cliente in virtù di quanto pattuito in Contratto.

Il Cliente è tenuto a fare, o a far fare, tutto ciò che è ragionevolmente necessario e auspicabile per consentire un’esecuzione puntuale e corretta del Contratto. Ciò comprende anche la soddisfazione delle richieste di TRADUCTA S.R.L. relative alla trasmissione di ulteriori informazioni al fine di consentire una corretta esecuzione del Contratto.

TRADUCTA S.R.L. è autorizzata, per soddisfare le esigenze legate a una corretta esecuzione del Contratto, a far eseguire i servizi da terzi.

ARTICOLO 8: MODIFICHE DEL CONTRATTO E SERVIZI SUPPLEMENTARI RICHIESTI DAL CLIENTE

8.1 Sarà facoltà del Cliente richiedere che vengano apportate variazioni ai Servizi richiesti.

Nel caso in cui TRADUCTA S.R.L. prenda in considerazione le variazioni agli accordi intercorsi richieste dal Cliente, queste ultime daranno seguito alla formulazione di un nuovo preventivo e a un adeguamento del prezzo. In una situazione del genere, il Cliente sarà vincolato dal prezzo così come rettificato dal Fornitore.

8.2 Si precisa espressamente che, TRADUCTA S.R.L. non sarà obbligata a dar seguito alle richieste avanzate dal Cliente qualora lo stato di avanzamento dei Servizi o la prestazione stessa non lo consenta. In tal caso nessuna responsabilità potrà essere addebitata al Fornitore

8.3 Nel caso in cui TRADUCTA S.R.L. non riesca a soddisfare la richiesta di variazioni avanzata dal Cliente, questa sarà  autorizzata a risolvere il Contratto, senza dover corrispondere alcun tipo di risarcimento al Cliente, trattenendo gli importi sino ad allora percepiti Pertanto, in una simile eventualità, l’acconto versato dal Cliente rimarrà acquisito al Fornitore che potrà fatturare in aggiunta al Cliente una somma proporzionale al numero di parole già tradotte o dei servizi già resi.

8.4  TRADUCTA S.R.L. non introdurrà variazioni o aggiunte ai Servizi rispetto alle previsioni contrattuali, senza l’autorizzazione scritta del Cliente. Tuttavia, qualora il Cliente non presti il proprio consenso a variazioni o aggiunte ritenute indispensabili per il Fornitore per un’esecuzione del Servizio a regola d’arte, il Fornitore sarà esonerato da ogni e qualsiasi responsabilità e non fornirà alcuna garanzia per il Servizio in questione, salvi i diritti di cui all’art. 1660 Codice Civile.

ARTICOLO 9 – ANNULLAMENTO DELL’ORDINE

9.1 In caso di annullamento dell’ordine da parte del Cliente dopo l’accettazione da parte di TRADUCTA S.R.L., per qualsivoglia motivo che non rientra nell’alveo dell’articolo 17.A delle presenti Condizioni Generali di Vendita o nei casi ammessi dalla legge, l’acconto versato al momento dell’ordine non potrà essere rimborsato e sarà considerato come acquisito di diritto da TRADUCTA S.R.L.

9.2 In maniera analoga, in caso di annullamento dell’ordine da parte del Cliente a seguito dell’accettazione del Fornitore e qualora l’esecuzione della prestazione sia già stata iniziata, una somma proporzionale ai Servizi resi sarà versata a TRADUCTA S.R.L.  e fatturata al Cliente sulla base del tariffario ufficiale secondo le modalità da concordare congiuntamente.

ARTICOLO 10: MODALITÀ DI FORNITURA DEI SERVIZI

a. Comunicazione del glossario tecnico e specifico relativo al settore di intervento dell’inteprete

S’informa il Cliente che gli interpreti posti a sua disposizione nell’ambito della fornitura dei Servizi non sono dei tecnici in possesso di una perfetta padronanza della terminologia specifica in uso nel (i) settore (i) di attività per il (i) quale (i) è richiesta la prestazione d’interpretariato.

ne consegue che, nell’ambito della fornitura dei Servizi, l’uso della terminologia tecnica e specifica del settore di attività del Cliente oltre che di quella comunemente utilizzata all’interno della sua organizzazione non è garantito da TRADUCTA S.R.L..

In un contesto siffatto, il Cliente dovrà trasmettere a TRADUCTA S.R.L. senza che questa ne faccia richiesta almeno otto (8) giorni prima dell’inizio della fornitura dei Servizi, tutta la documentazione necessaria per una fornitura efficace dei Servizi. Questa documentazione necessaria comprende in particolar modo il glossario tecnico e un elenco di termini specificamente utilizzati nell’area di specializzazione interessata dalla fornitura dei Servizi.

Se il Cliente non dovesse fornire il suddetto glossario almeno otto (8) giorni prima dell’inizio della fornitura dei Servizi, la normale prassi prevede che l’interprete faccia ricorso a termini tecnici invalsi senza che ciò possa essergli contestat

b. Fatturazione dei Servizi di interpretariato da remoto

I servizi di interpretariato telefonico sono fatturati per intervalli di 15 minuti.

I servizi di interpretariato in videoconferenza  sono fatturati per intervalli di un’ora.

Qualsiasi intervallo di tempo che ha avuto inizio è fatturato nella sua interezza.

Le prestazioni di interpretariato da remoto hanno luogo su appuntamento. La fatturazione della prestazione ha inizio a partire dall’ora precisa dell’appuntamento. Tuttavia, un appuntamento annullato con un anticipo di almeno quarantotto (48) ore non sarà fatturato.

Sarà fatturato il primo intervallo di tempo di:

  • qualsiasi appuntamento che non sia stato annullato con un anticipo di ventiquattro (24) ore
  • qualsiasi appuntamento a cui il Cliente non si presenti

c. Spese connesse con l’esecuzione in presenza della fornitura dei Servizi di interpretariato:

A meno che le parti convengano diversamente, tutte le spese sostenute per recarsi nel luogo in cui la prestazione deve essere fornita (aereo, treno, taxi, vitto, alloggio e altro) rimarranno a carico del Cliente e saranno rifatturate al prezzo di costo.

Il Cliente s’impegna a pagarle al ricevimento della fattura corredata dei relativi giustificativi.

d. Orari della fornitura dei Servizi di interpretariato in presenza

Se durante l’ora di pranzo (12-14.30) o di cena (19.15/21.30) vengono espletati i Servizi, nel calcolo degli orari effettivi di fornitura dei Servizi ne verrà considerata la durata.

Più precisamente, quando, nell’ambito della fornitura dei Servizi, un/a interprete è portato/a a pranzo o a cena dal Cliente, la durata di questo pranzo o di questa cena sarà considerata parte dell’orario effettivo di fornitura del Servizio. Se richiesto, il Cliente dovrà firmare il foglio presenza dell’interprete.

e. Assicurazione del Cliente per i rischi legati all’esecuzione della fornitura dei Servizi di interpretariato in presenza

Il Cliente dichiara di essere assicurato in relazione ai rischi relativi all’esecuzione della fornitura dei Servizi.

Questa assicurazione deve, specificamente, coprire, a beneficio dell’interprete, i rischi di infortuni sul luogo dell’incarico per tutta la durata dello stesso, oltre a tutti i danni alla sua integrità fisica, la responsabilità civile, ecc.

f. Danneggiamento o perdita di apparecchiature hardware necessarie alla prestazione del servizio di interpretariato messe a disposizione del Cliente

Se delle apparecchiature hardware necessarie all’erogazione del servizio di interpretariato (come cabine, microfoni, cuffie, ecc.) vengono messe a disposizione del Cliente, quest’ultimo ne è interamente responsabile dal momento della consegna fino a quello del ritiro o restituzione. Qualsiasi danno o perdita sarà fatturato/a al costo stabilito da TRADUCTA S.R.L che ha noleggiato le apparecchiature.

g. Proroga del termine di fornitura dei Servizi da ascriversi al Cliente

Nell’ipotesi in cui il termine della fornitura dei Servizi sia prorogato per circostanze imputabili al Cliente, quest’ultimo dovrà farsi carico delle spese ulteriori e di quanto conseguente. Nello specifico, il Cliente dovrà sopportare:

  • il pagamento delle ore supplementari necessarie per la fornitura dei Servizi al prezzo riportato nel preventivo accettato da questi;
  • il rimborso, alla prima presentazione dei giustificativi a ciò relativi, delle spese di trasferta dell’interprete (biglietti aerei o ferroviari) conseguenti alla proroga del termine di fornitura dei Servizi;
  • il rimborso, alla prima presentazione dei giustificativi a ciò relativi, delle spese di soggiorno dell’interprete e dei suoi onorari se questi/a costretto a provvedere al proprio sostentamento nel luogo in cui svolge il suo incarico a causa della proroga del termine di fornitura dei Servizi.

h. Registrazione di conversazioni

Nell’ambito della fornitura del Servizio di interpretariato, se il Cliente richiede la registrazione delle conversazioni, dovrà preventivamente informare i partecipanti alla conversazione e ottenerne l’autorizzazione. TRADUCTA S.R.L. effettuerà la suddetta registrazione solo per eventuali esigenze di trascrizione e dopo aver avuto conferma dal Cliente di aver ricevuto l’autorizzazione da ciascuno dei partecipanti. TRADUCTA S.R.L. declina qualsiasi responsabilità relativamente alle autorizzazioni espresse dai partecipanti e alla correttezza e all’adeguatezza della forma con cui sono espresse. Per conformarsi a quanto disposto dalle norme sulla protezione dei dati personali, TRADUCTA S.R.L. non trasmetterà le registrazioni al Cliente e procederà alla loro distruzione dopo aver consegnato la traduzione al Cliente.

ARTICOLO 11: PROPRIETÀ INTELLETTUALE

I diritti di proprietà intellettuale di TRADUCTA S.R.L. aventi ad oggetto le prestazioni effettuate ed i Servizi resi in favore del  Cliente (ivi inclusi a titolo esemplificativo il materiale informativo, le banche dati, i glossari e le memorie di traduzione) sono di proprietà esclusiva del Fornitore.

TRADUCTA S.R.L. rimane proprietaria dei diritti di utilizzo fino al completo saldo della fattura e il Cliente non potrà fruire della prestazione prima del completo pagamento della fattura. Dopo aver completamente pagato il corrispettivo pattuito, il Cliente potrà utilizzare e/o sfruttare questi diritti di proprietà intellettuale alle condizioni previste nel preventivo: sia che si tratti di diritti di libero utilizzo, su qualsiasi supporto e senza limiti di durata, sia che si tratti di diritti ad uso ristretto.

In nessun caso il Cliente è autorizzato alla distribuzione né a qualsiasi forma di sfruttamento commerciale dei materiali prodotti dal Fornitore e forniti al Cliente nell’esecuzione dei Servizi, né alla creazione di opere derivate dagli stessi.

ARTICOLO 12: CONDIZIONI PARTICOLARI LEGATE ALLA NATURA DI ALCUNI SERVIZI

A. SERVIZI DI INTERPRETARIATO

In funzione dei Servizi, svariate forme di interpretariato possono essere messe a disposizione del Cliente:

L’INTERPRETARIATO DI TRATTATIVA O CONSECUTIVO: in una sessione di interpretariato di trattativa o consecutivo, il ruolo dell’interprete è fungere da collegamento tra due parti che non si esprimono nella medesima lingua. L’oratore o gli oratori deve/ono interrompersi per lasciare all’interprete il tempo di tradurre il tenore della conversazione. Si ricorre a questa tecnica nelle riunioni d’affari, negli incontri di formazione, per i servizi di assistenza, in presenza, al telefono o da remoto.

L’INTERPRETARIATO SIMULTANEO (IN CABINA): in una sessione di interpretariato simultaneo, l’interprete lavora in una cabina insonorizzata insieme ad almeno un secondo interprete, in quanto l’intervallo di tempo di lavoro ininterrotto è limitato a venti (20) minuti e gli interpreti devono alternarsi.

L’oratore parla utilizzando un microfono collegato alla postazione dell’interprete, che dispone di una cuffia e riporta istantaneamente il tenore del discorso parlando ad un microfono. I contenuti del discorso giungono all’uditorio, che li ascolta tramite cuffie, tradotti nella lingua di pertinenza.

B. SERVIZI DI DOPPIAGGIO

Per quanto concerne il doppiaggio, i prezzi riportati sul preventivo sono basati sulle informazioni fornite dal Cliente, vale a dire: la durata del file originale, il numero dei caratteri del testo, il tipo di voce, le lingue e l’elaborazione del file audio. I Servizi di TRADUCTA ITALY S.R.L. sono di libero utilizzo su qualsiasi supporto, senza limiti di durata, a meno che sul preventivo non sia indicato diversamente.

Il Fornitore si riserva il diritto di rivedere il preventivo se alcune operazioni non sono state previste o se il Cliente, in quanto autore, apporta delle modifiche.

Per ciascun ordine, il Cliente conferma la scelta di una voce. Se dopo la consegna del file questa voce non lo soddisfa più, l’importo della fattura rimarrà comunque dovuto.

Si dovrà dunque formulare un nuovo preventivo per una nuova registrazione. Se il Cliente chiede l’integrazione di supporti sonori come musica o altro, dovrà accertarsi che siano rispettati i diritti dei relativi titolari, autori, editori o compositori, tenendo in particolar modo conto di quelli tutelati dalla SIAE. TRADUCTA S.R.L. non potrà mai essere coinvolta in questioni attinenti a questo soggetto.

L’ordine sarà accettato solo dopo aver ricevuto il preventivo firmato, con l’ordine in allegato se ciò è indicato come necessario nella sua formulazione, ed eventualmente accompagnato dal pagamento dell’acconto.

La modalità di consegna è principalmente la POSTA ELETTRONICA, con messaggi aventi come allegato file in formato MP3 o MP4, fatte salve possibili indicazioni in contrario riportate sul preventivo.

I reclami interessanti il servizio dovranno essere inoltrati nei cinque (5) giorni successivi alla consegna.

ARTICOLO 13: RESPONSABILITÀ DI TRADUCTA S.R.L – GARANZIA

TRADUCTA S.R.L. s’impegna a fornire dei Servizi che soddisfino un livello qualitativo adeguato con riserva esplicita dell’esecuzione dell’adempimento nei confronti del Cliente, come formulato dall’articolo 9. a) delle presenti CGV.

Il Cliente non avrà facoltà di rifiutare un/a interprete per via del suo accento nel momento in cui questi/a abbia una padronanza corretta delle lingue di cui si richiede conoscenza per la fornitura dei Servizi.

Se il servizio prestato da un/a interprete non dovesse soddisfare il Cliente, quest’ultimo ne dovrà informare TRADUCTA S.R.L. entro le quattro (4) ore successive all’inizio della fornitura dei Servizi, Il precisando per posta elettronica, in modo dettagliato, chiaro e categorico i motivi che l’hanno indotto a non accettare la prestazione dell’interprete.

In una situazione del genere, il Fornitore s’impegna a fare tutto il possibile per procedere alla sostituzione del suddetto interprete, nella misura in cui vi siano dei sostituti disponibili.L’impossibilità di procedere alla sostituzione di un/a interprete il cui servizio sia stato rifiutato dal Cliente dovuta all’assenza di sostituti disponibili è assimilata a una causa di forza maggiore. Per questo motivo, il Fornitore non potrà essere tenuto a porre rimedio agli inconvenienti prodotti da questa esplicita causa di forza maggiore.

Qualsiasi contestazione relativa alla qualità dei Servizi dovrà essere formulata mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o posta elettronica certificata entro otto (8) giorni calcolati a partire dalla data in cui i fatti contestati hanno avuto luogo.

La lettera di reclamo dovrà essere motivata e per avvalorarla dovranno essere proposti elementi concreti e verificabili. Nessun reclamo potrà costituire motivo di rifiuto del pagamento dei Servizi e a TRADUCTA S.R.L. non si potrà chiedere alcun risarcimento. La responsabilità di TRADUCTA S.R.L. si limita esclusivamente ai Servizi forniti.

Ne risulta che l’importo in cui può essere quantificata la responsabilità del Fornitore . è limitato all’importo della fatturazione o all’importo stimato dalla compagnia assicurativa che copre la responsabilità di quest’ultima.

ARTICOLO 14: CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

TRADUCTA S.R.L. avrà il diritto di risolvere il Contratto di fornitura dei Servizi, ai sensi e per gli effetti dell’art 1456 del codice civile in caso di violazione da parte del Cliente, di uno dei seguenti articoli 6  e 10 delle presenti CGV oltre che nei casi espressamente previsti dalla legge e qualora il Cliente sia posto, a titolo d’esempio, in liquidazione, sia sottoposto a fallimento o ad altre procedure concorsuali, o si trovi comunque in stato di insolvenza.

 In tal caso il la risoluzione si verifica di diritto quando il Fornitore dichiara  al Cliente che  intende  valersi  della clausola risolutiva.

ARTICOLO 15: RECESSO

Il Cliente ha diritto di recedere dal Contratto di fornitura dei Servizi anche se ne sia stata già iniziata l’esecuzione. In tal caso, il Cliente sarà tenuto al pagamento dell’intero corrispettivo pattuito per il Servizio, che dovrà essere corrisposto al Fornitore entro 30 (trenta giorni) dalla data della relativa richiesta da parte del

Fornitore. E’ fatto salvo il diritto del Fornitore a richiedere il risarcimento dell’eventuale maggior danno subito.

ARTICOLO 16 – DIRITTO DI RECESSO PER I CONTRATTI CONCLUSI A DISTANZA

I diritti del Cliente, se rispondente alla qualifica legale di come “consumatore”, sono tutelati dal D. Lgs 206/2005 s.m.i..

 Il Cliente ha, pertanto, il diritto di recedere dal contratto, anche parzialmente, senza spiegazioni e senza aggravio di spese, a condizione che il recesso sia comunicato mediante raccomandata A/R all’ indirizzo di TRADUCTA S.R.L.: Via Leone XIII, 14  20145 MILANOo via posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo traducta.italy@flexipec.it. entro 14 giorni lavorativi dal giorno della conclusione del Contratto. La comunicazione può essere anticipata, entro lo stesso termine, tramite e-mail all'indirizzo info@traducta.it, a condizione che sia confermata mediante raccomandata A/R o PEC entro le 48 ore successive. Tale comunicazione dovrà specificare la volontà di recedere dall'acquisto del Servizio o Servizi per i quali si intende esercitare il diritto di recesso. In caso di esercizio del diritto di recesso nel termine sopra indicato, soltanto il prezzo dei Servizi richiesti sarà rimborsato.

Tuttavia, il Cliente che richiede che la prestazione di Servizi sia immediatamente eseguita da TRADUCTA S.R.L. senza attendere la fine del termine di recesso, è informato del fatto che in ragione di tale richiesta espressa e conformemente al disposto dell’art. 59, comma 1, lett. A) del Codice del Consumo, egli rinuncia espressamente al proprio diritto di recesso per la prestazione in oggetto.

Il rimborso delle somme effettivamente corrisposte dal Cliente avverrà entro un termine massimo di 14 giorni dalla ricezione, da parte di TRADUCTA della notifica del recesso ad opera del Cliente.

ARTICOLO 17: FORZA MAGGIORE - RISERVATEZZA

a. Forza maggiore

In ogni caso, il Fornitore non sarà responsabile nei confronti del Cliente qualora l’adempimento del contratto di fornitura dei Servizi sia ritardato, reso impossibile o eccessivamente oneroso a causa di eventi imprevedibili ad essa non imputabili. Tra tali eventi sono da considerarsi inclusi, a titolo esemplificativo ma non limitativo, i seguenti: pandemie, eventi naturali (quali ad esempio incendi, inondazioni, alluvioni, terremoti), atti di qualsiasi pubblica autorità, esplosioni, incidenti, guerre, insurrezioni, sabotaggi, atti terroristici, epidemie, scioperi nazionali, interruzioni di forniture (ad esempio, di energia elettrica, linee telefoniche o altri mezzi di comunicazione, nonché di altri elementi essenziali per la fornitura dei Servizi), virus informatici.

Qualora, per causa non imputabile al Fornitore né al Cliente, la realizzazione dei Servizi e/o la consegna al Cliente dei relativi materiali e/o l’esecuzione di una qualsiasi altra obbligazione di TRADUCTA S.R.L. rimanga sospesa per un periodo superiore a tre (3) mesi consecutivi, ciascuna delle parti avrà la facoltà di risolvere il contratto senza alcuna responsabilità di sorta nei confronti dell’altra parte. Restano impregiudicate le disposizioni di cui all’art. 1672 Codice Civile.

In caso di assenza per tutta la durata dell’evento di un/a interprete già in viaggio verso la destinazione dell’incarico dovuta a una causa di forza maggiore, il 50% degli onorari e delle spese sarà sostenuto dal Cliente

Per quanto concerne i servizi di interpretariato telefonico o in videoconferenza realizzati tramite un operatore telefonico o online (Zoom, Microsoft Teams o piattaforma equivalente), il Fornitore non potrà essere considerato responsabile per la scarsa qualità dei collegamenti telefonici o del sistema di videoconferenza. Di conseguenza le interruzioni delle connessioni o di altro genere non potranno esserle imputate.

In caso di malattia imprevista giustificata da un certificato di malattia redatto da un medico prima o durante la fornitura dei Servizi, il Fornitore farà il possibile per procedere alla sostituzione dell’interprete.

L’impossibilità di procedere alla sostituzione di un/a interprete assente per malattia dovuta all’irreperibilità di sostituti disponibili è assimilata a una causa di forza maggiore. Al riguardo, TRADUCTA S.R.L. non sarà tenuta a riparare i disagi generati da questa causa di forza maggiore.

Ciò nondimeno, la fornitura dei Servizi non darà luogo a fatturazione della parte di essi non eseguita. Per contro, il costo dell’eventuale noleggio di apparecchiature hardware e le spese di trasporto sostenute saranno fatturati al Cliente.

b. Riservatezza

Il Fornitore ed il Cliente si impegnano reciprocamente a tenere strettamente riservate, e ad utilizzare esclusivamente allo scopo di dare esecuzione al contratto di fornitura dei Servizi, tutte le informazioni e la documentazione tra loro scambiate relativamente al Servizio o comunque alla loro attività, abbiano dette informazioni natura tecnica, tecnologica, produttiva, commerciale, societaria, amministrativa, finanziaria o aziendale in genere. Fanno eccezione all’obbligo di riservatezza quelle informazioni che siano di pubblico dominio nel momento in cui vengano comunicate, oppure lo divengano successivamente per fatto non imputabile alla parte che le abbia ricevute, nonché quelle informazioni la cui divulgazione sia necessaria per disposizione normativa o sia richiesta dall’Autorità Giudiziaria o da altra Pubblica Autorità.

TRADUCTA S.R.L. assicura che il personale interno ed esterno utilizzato per la prestazione dei Servizi (traduttori, degli interpreti e dei doppiatori collaboratori e di qualsiasi soggetto abbia eseguito una Prestazione o partecipato alla fornitura di un Servizio) è assoggettato al suddetto obbligo di riservatezza.

Il Fornitore si adopererà al fine di ottenere il medesimo impegno da parte dei

ARTICOLO 18: INFORMATIVA SUI DATI PERSONALI (ART. 13 REGOLAMENTO GENERALE SULLA PROTEZIONE DEI DATI – REG. UE 2016 / 679)

Ai sensi degli artt. 13, 15, 16, 17, 18 del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati REG UE 2016 / 679 di seguito GDPR, il titolare del trattamento il Fornitore fornisce le seguenti informazioni:

i dati personali del Cliente verranno trattati, in virtù dei rapporti contrattuali e / o precontrattuali, per finalità amministrative/contabili e gestionali; i dati potranno essere comunicati ai soggetti coinvolti nell’erogazione della prestazione contrattuale in particolare: fornitori di programmi operativi / gestionali, traduttori in paesi esteri, categorie di professionisti per consulenza di tipo amministrativo / fiscale, istituti di credito, amministrazione finanziaria ed altri enti, quando previsto, nelle forme e nei modi previsti dalla legge. Si specifica che i dati risiedono presso la sede del Titolare del Trattamento. I dati personali sono conservati nei locali del Ffornitore di servizi che ospita i server del gruppo Optilingua a cui appartieneche ricomprende anche Traducta Italy. L'indirizzo dove si trovano i server è il seguente: IDC9, 27 rue Gilbert Rousset, 92600 ASNIÈRES SUR SEINE (Francia) . E’ possibile rinvenire ilIl backup di questi tali predetti server presso: si trova IDC11, 210 Chemin de la Plaine, 06250 Mouginse (Francia). Si precisa  che il Titolare potrebbe dover inviare i dati contenuti nel documento da tradurre in paesi anche fuori dall’UE, per perseguire le finalità contrattuali sopra elencate.
La durata del trattamento prevede le specifiche normative in materia di gestione dei rapporti amministrativi (p.to a) art. 13 Co. 2 GDPR); l’interessato ha il diritto di richiedere l’accesso, la cancellazione o la modifica dei propri dati personali, contattando l’indirizzo info@traducta.it
Il Fornitore specifica, inoltre, che la comunicazione dei dati oggetto della presente informativa deriva da obblighi a cui è soggetto il titolare del trattamento e da procedure previste per la gestione del rapporto contrattuale e che il loro mancato conferimento non ne consentirebbe l’instaurazione e/o prosecuzione.

Alla luce di quanto sopra esposto, con la presa visione delle presenti Condizioni e con la conclusione del contratto, il Cliente dà il suo consenso al trattamento dei propri dati personali per lo svolgimento dell’attività, per finalità promozionali, commerciali, di marketing e comunicazione e al trasferimento degli stessi verso paesi esteri potenzialmente non appartenenti all’Unione Europea.

15. Diritti di proprietà del Fornitore 15.1 Appartengono al Fornitore i diritti di proprietà su quanto realizzato in fase di processo nell’erogazione del Servizio, ivi inclusi a titolo esemplificativo il materiale informativo, le banche dati, i glossari e le memorie di traduzione. 15.2 In nessun caso il Cliente è autorizzato alla distribuzione né a qualsiasi forma di sfruttamento commerciale dei materiali prodotti dal Fornitore e forniti al Cliente nell’esecuzione dei Servizi, né alla creazione di opere derivate dagli stessi. 15.3 Ove sorga in capo al Fornitore e/o a suoi ausiliari il diritto d’autore su quanto realizzato nell’esecuzione dei Servizi, si intendono ceduti al Cliente, ed inclusi nel corrispettivo per l’incarico, esclusivamente i diritti patrimoniali strettamente connessi allo scopo ed alla natura dell’incarico medesimo, fermo restando in ogni caso quanto previsto nei precedenti artt. 15.1 e 15.2. E’ esclusa la cessione a favore del Cliente di qualsiasi diritto su glossari e memorie di traduzione. Resta salvo l’eventuale espresso patto contrario, da formalizzarsi per iscritto e con il diritto del Fornitore di applicare in tal caso un corrispettivo specifico per la cessione. 

ARTICOLO 19: FORNITURE DI SERVIZI E RECLAMI

19.1 I Servizi richiesti dal Cliente saranno forniti all’indirizzo indicato da quest’ultimo in occasione del suo ordine, secondo i termini indicati nel preventivo o sulla ricevuta di ricezione dell’ordine.

19.2 Questo termine inizia a decorrere a partire dalla ricezione da parte di TRADUCTA S.R.L. dell’ordine corrispondente, debitamente firmato dal Cliente ed accompagnato dall’acconto.

19.3 Se i servizi richiesti non saranno forniti entro un termine di 30 giorni successivi alla scadenza del termine di cui sopra, per ogni altra ragione diversa dalla forza maggiore o il fatto del Cliente, il Contratto potrà essere risolto su richiesta scritta del Cliente secondo le modalità previste dall’articolo 61 del Codice del Consumo.

19.4 Le somme versate dal Cliente saranno quindi restituite in ossequio al disposto dell’articolo 61 co. 6 del Codice del Consumo.

19.5 In caso di richiesta particolare del Cliente relativo alle condizioni di consegna dei Servizi, debitamente accettate per iscritto da TRADUCTA S.R.L., i costi relativi faranno oggetto di fatturazione specifica complementare ulteriore.

19.6 In mancanza di riserve o di reclami espressamente comunicati dal Cliente in occasione della ricezione dei Servizi o entro il termine indicato di seguito, questi saranno considerati come conformi all’ordine, tanto dal punto di vista della quantità che della qualità.

19.7 Il Cliente disporrà di un termine di quindici (15) giorni dal giorno della fornitura dei Servizi per formulare al Fornitore per iscritto, le proprie riserve o reclami, unitamente ai documenti giustificativi. Non potranno essere accettati reclami che non siano stati validamente formulati dal Cliente secondo le predette modalità. Il Fornitore provvederà (nella misura del possibile) entro un breve termine ed a proprie spese, secondo le modalità concordate dal Cliente, a rettificare i Servizi i cui difetti saranno debitamente provati dal Cliente.

ARTICOLO 20: INFORMAZIONE PRECONTRATTUALE – ACCETTAZIONE DEL CLIENTE

Il Cliente riconosce di aver ricevuto la comunicazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita prima di aver trasmesso l’ordine, nonché di tutte le informazioni di cui all’articolo 48 del Codice del Consumo, ed in particolare:

  • le caratteristiche principali dei Servizi, nella misura adeguata al supporto di comunicazione dei Servizi;
  • il prezzo dei Prodotti e le spese correlate (di consegna, ad esempio) ;
  • in mancanza di esecuzione immediata del contratto, la data o il termine al quale il Fornitore si impegna a consegnare la prestazione di Servizio;
  • le informazioni relative all’identità di TRADUCTA S.R.L., alle sue coordinate postali, telefoniche ed elettroniche ed alle sue attività, se queste non sono desumibili dal contesto ;
  • le informazioni relative alle garanzie legali e contrattuali e alle loro modalità di esecuzione;
  • le funzionalità del contenuto digitale e, se del caso, la sua interoperabilità;
  • la possibilità di ricorrere ad una mediazione in caso di controversia;
  • le informazioni relative al diritto di recesso (esistenza, condizioni, termine, modalità di esercizio del diritto e tipologia di rinuncia), alle modalità di recesso ed altre condizioni contrattuali importanti

ARTICOLO 21: CONTROVERSIE

Tutte le controversie derivanti da operazioni di acquisto e di vendita concluse in applicazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita, relative alla loro validità, interpretazione, esecuzione, risoluzione, conseguenze e che non potranno essere risolte da TRADUCTA ITALY ed il Cliente, saranno di competenza esclusiva del Tribunale di Milano.

ARTICOLO 22: CLAUSOLE FINALI

I singoli contratti di fornitura di Servizi sono regolati dalle pattuizioni di volta in volta intercorse e trasfuse nell’offerta del Fornitore accettata dal Cliente nonché dalle presenti Condizioni Generali.

Eventuali pregressi accordi verbali o scritti intercorsi fra Fornitore e Cliente si intenderanno così sostituiti ed abrogati. Eventuali successive modifiche contrattuali non avranno efficacia ove non espressamente pattuite per iscritto.

Qualora una qualsiasi clausola delle presenti Condizioni Generali dovesse essere giudicata invalida o inefficace, tale invalidità o inefficacia non comprometterà la validità delle restanti clausole che continueranno ad avere piena efficacia.

Le comunicazioni fra le parti inerenti ai propri rapporti contrattuali dovranno avvenire per iscritto e, salvi i casi in cui sia espressamente prevista una forma particolare, potranno essere effettuate mediante posta ordinaria o raccomandata, telefax o posta elettronica, agli indirizzi che ciascuna delle parti avrà cura di fornire all’altra per iscritto in maniera completa e tempestiva, anche in caso di eventuali successive modifiche.

Per ogni tematica che non sia disciplinata esplicitamente dalle presenti Condizioni Generali di Vendita, si rimanda al contenuto del D.L. n. 206 del 6 settembre 2005 (“Codice del Consumo”).

ARTICOLO 23: ASSENZA DI COMPENSAZIONE DI CREDITI O DEBITI NON RECIPROCI

Tranne nel caso in cui viga un’autorizzazione esplicita, antecedente e scritta di TRADUCTA ITALY S.R.L., e a meno che i crediti e i debiti reciproci siano certi, liquidi ed esigibili, l’Impresa Cliente non potrà validamente effettuare alcuna compensazione tra eventuali penali per ritardi nella fornitura dei Servizi ordinati o non conformità a un ordine, da un lato, e le somme dovute dall’Impresa Cliente a TRADUCTA ITALY S.R.L. per l’acquisto dei suddetti Servizi, dall'altro.