Saper tradurre per sapersi aggiornare

Saper tradurre per sapersi aggiornare
27.10.2014

La lingua dell’aggiornamento e dell’innovazione è certamente l’inglese. Chi vuol restare a passo con i tempi deve saper tradurre in maniera impeccabile la lingua inglese: non solo per poterla applicare e comunicare servendosi di essa, poiché questi sono solo due fasi successive a quella della formazione.

Ogni persona che voglia formarsi in modo completo ed efficace deve saper tradurre i testi e gli articoli più recenti con grande facilità e destrezza della lingua. Oltre alla formazione è pure necessaria un costante e attento aggiornamento per gli specialisti di ogni settore e professione; anche per quest’ultima è necessario conoscere le lingue e saperle tradurre fluentemente.

I testi maggiormente aggiornati e al passo con i tempi vengono tradotti in lingua inglese, ciò fa sì che ogni attento studioso o specializzato in un particolare settore debba conoscere alla perfezione tale lingua. Un professionista dovrà essere in grado di aggiornarsi leggendo individualmente articoli tradotti in lingua e convention spesso tenute in inglese. Non vogliamo però essere restrittivi e limitare soltanto alla lingua inglese il nobile ruolo di essere utilizzata per tradurre i testi più formali e specializzati.

Bisogna precisare che numerosi articoli di formazione e aggiornamento vengono prodotti anche in altre lingue, è quindi necessario saper tradurre anche queste ultime. In particolare si servono di lingue diverse dall’inglese le materie umanistiche: uno studioso di storia medievale ,ad esempio, dovrà essere in grado di tradurre in maniera impeccabile la lingua tedesca, poiché i maggiori testi di tale materia sono redatti in area germanica. Lo stesso vale per i filologi, i quali dovranno saper tradurre articoli scritti non solo in tedesco, ma anche in francese. Ancora, i linguisti dovranno avvalersi di articoli e tomi redatti in lingua francese, uno fra tutti il famoso scritto di de Saussure circa l’uso delle “lingue” e delle “parole”.

Anche gli studiosi delle materie scientifiche dovranno conoscere benissimo la traduzione degli articoli scritti in inglese settoriale, ma anche in altre lingue: ricordiamo che i cinesi sono certamente i più evoluti in materia di tecnologia e tecnica (seppure informatici, scienziati, ingegneri e matematici siano più propensi ad avvalersi della traduzione in lingua inglese rispetto agli umanisti).

C’è poco da fare: la capacità traduzione è fondamentale per formarsi e rimanere a passo con i tempi del mondo intero e la conoscenza fluente delle lingue è imprescindibile per la cultura della persona.