Mercato dell'e-commerce in Russia molto promettente

Mercato dell'e-commerce in Russia molto promettente

In Russia, come nella maggior parte dei Paesi del mondo, le vendite nel commercio online si sono sviluppate a causa del coronavirus molto più velocemente di quanto si potesse prevedere. Da marzo 2020 molti settori con offerte online hanno registrato un boom e anche i grandi supermercati con servizi di consegna hanno beneficiato dell'autoisolamento delle persone. Anche altri settori, come i negozi online per la moda, l'arredamento o la cosmesi, nonché le offerte di e-learning e la telemedicina, registrano vendite in costante crescita.

In un confronto globale, la quota di e-commerce in Russia pari al 10% non è molto distante dagli Stati Uniti con il 14%, ma rispetto alla Cina con il 30% c’è un significativo potenziale di crescita per il mercato online russo. Negli ultimi anni la quota di utenti Internet a partire da 16 anni è aumentato nel Paese passando dal 70% (2016) al 75% (2018) fino a ben l’81% nel 2020 e oltre il 69% degli utenti non solo naviga, ma fa anche acquisti online. L'affinità con Internet della popolazione russa si sta sviluppando soprattutto nel settore della telefonia mobile, in quanto il traffico mobile nel Paese è notevolmente superiore all'accesso ai siti web dai desktop. Le app per lo shopping stanno diventando sempre più popolari, in quanto rendono gli acquisti più agili e semplici dopo una registrazione unica per sempre, garantendo così un'esperienza di shopping estremamente comoda.  

 

Opportunità di entrare nel commercio online russo

Internet ha reso molto più facile a tutti gli operatori accedere a nuovi mercati per proporre i propri prodotti e servizi. Tuttavia, a seconda del Paese di destinazione, ci sono diverse normative e possibilità che devono essere valutate attentamente. Il momento è molto favorevole per entrare nel commercio online russo e si può scegliere fra due modalità differenti:

L'ingresso diretto sul mercato russo:

In Russia si sono già affermati grandi operatori online come wildberries.ru, l'Amazon russa, e altre piattaforme per i venditori. Tuttavia, l’offerta commerciale di articoli di abbigliamento, tecnologici, elettronici, scarpe ed altri articoli comuni attraverso queste piattaforme può essere effettuata soltanto tramite una propria persona giuridica in Russia, e ciò rende necessario adeguare il negozio online sotto ogni aspetto alla legislazione russa.

Spedizione dall'estero:

Un'altra opzione per entrare nel commercio online russo prevede la spedizione dall'estero. Il commercio online transfrontaliero viene effettuato inviando la merce ai clienti russi per posta o servizio di consegna. Questo metodo ha il vantaggio che la logistica viene semplificata, non è infatti necessario né importare merci, né gestire un magazzino separato e non è richiesta neppure una persona giuridica sul luogo. Inoltre, non è necessaria la certificazione della merce se questa è destinata all'uso proprio dei clienti. Questa variante di ingresso nel mercato russo è quindi più economica e veloce da implementare. Tuttavia, gli acquirenti tendono ad evitare le spedizioni dall'estero perché ci vuole più tempo.

 

Il contenuto russo facilita l'accesso

Poche parole in inglese sono teoricamente sufficienti per acquistare un determinato prodotto online. I clienti potenziali, tuttavia, si sentono molto più a loro agio se un negozio è accessibile nella loro lingua madre. Normalmente il desiderio di acquisto aumenta notevolmente se tutte le informazioni sono facilmente comprensibili e questo servizio aumenta la probabilità di fidelizzazione a lungo termine dei clienti. Le traduzioni e gli altri servizi linguistici in russo sono effettuati da traduttori madrelingua accuratamente selezionati ed esperti, scelti individualmente per ogni progetto. Disponiamo di collaboratori specializzati in diversi settori e siamo lieti di fornirvi il miglior traduttore per entrare con successo nel commercio online in Russia.

 

Aggiungi nuovo commento