Logistica: l‘Africa offre prospettive di successo

Logistica l‘Africa offre prospettive di successo

L’economia africana è in crescita

Secondo uno studio di KPMG il continente è in fase di boom economico e allo stesso tempo sta saltando stadi di sviluppo tecnologico: al posto del telefono fisso, molti africani utilizzano direttamente il cellulare, invece delle filiali bancarie i pagamenti avvengono già attraverso la telefonia mobile. E al posto delle centrali elettriche, la corrente proviene da impianti solari decentrati. Ora l’Africa ha bisogno di ciò che l’industria europea può fornire meglio di molte altre: l’infrastruttura per il traffico e le comunicazioni, come pure macchinari e impianti per lanciare l’industria.

 

Si richiedono grande flessibilità e creatività

Durante lo sviluppo di modelli di supply chain competitivi su scala internazionale le svariate condizioni geografiche, economiche e politiche rappresentano, secondo lo studio, una grande sfida per le imprese. Tuttavia, si vedranno nel tempo i risultati dell’adeguamento dell’attività commerciale e dei modelli di approvvigionamento alle condizioni di volta in volta tipiche del paese.

Un esempio di successo in merito ci viene fornito dalla Coca-Cola. Già dal 2011 il produttore di bevande sta potenziando la sua logistica in Africa. Attualmente il Gruppo gestisce in Africa più di 145 impianti di imbottigliamento e occupa oltre 70.000 persone. Inoltre, Coca-Cola ha dislocato circa 3.000 centri di distribuzione sull’intero continente che vengono gestiti da manager locali e nei quali sono impiegati dipendenti del luogo.

 

Logistica in Africa: differenze tecnologiche e culturali

Le differenze culturali, la mancanza di una lingua comune, le distanze geografiche e le differenze tecnologiche, sociali e di fusi orari creano incertezze per gli operatori economici occidentali. Lo studio dimostra che molte imprese sono preoccupate dell’accessibilità dei fornitori africani. Per impedire che le differenze geografiche e culturali possano ostacolare la realizzazione di una supply chain internazionale, queste dovrebbero essere esaminate esattamente in una fase iniziale e prese in considerazione in sede di pianificazione.

Sarebbe falso tacere i rischi che si possono incontrare in Africa nella logistica e nell’approvvigionamento. Ma sarebbe ancora più assurdo fingere di non vedere le opportunità offerte dal continente. Le situazioni di emergenza appaiono altrettanto imprescindibili quanto la tolleranza culturale. Nonostante la loro presenza, nulla impedisce un’espansione di successo in Africa. 

 

Supporto linguistico

Naturalmente, anche per le lingue africane, la nostra agenzia dispone di traduttori madrelingua esperti. Oltre ai traduttori di arabo, inglese, francese, portoghese e anche di afrikaans o swahili, abbiamo a disposizione anche esperti in altre tipologie di servizi linguistici:

  • Interpreti
  • Speaker per la sonorizzazione (ad es. annunci telefonici, pubblicità audiovisiva…)
  • Correzioni di bozze e revisioni
  • Sottotitolaggio
  • Trascrizioni di materiale audiovisivo

Saremo lieti di ricevere la vostra richiesta; potete utilizzare il nostro Modulo online oppure contattarci per e-mail.