Work-Life-Balance: in quali paesi il rapporto è equilibrato?

Work-Life-Balance in quali paesi il rapporto è equilibrato

Il termine Work-Life-Balance definisce il rapporto tra lavoro e vita privata. Se entrambi sono in armonia tra loro, si parla di un perfetto equilibrio tra lavoro e vita privata e quindi di una sana miscela di entrambi i settori della vita. Il BLI (Better Life Index) è misurato utilizzando criteri definiti dall'OCSE, che includono le condizioni abitative, l'istruzione, l'ambiente, la salute e la soddisfazione della vita percepita. La scala di valutazione della soddisfazione della vita varia da zero a dieci.

 

Gli olandesi sono i più soddisfatti

Nei Paesi Bassi, il BLI è 9,3, pertanto sono i leader indiscussi nella qualità della vita percepita. Solo lo 0,5% circa della popolazione deve lavorare più di 50 ore alla settimana, mentre la media nei 35 paesi OCSE è del 12,5%. Al secondo posto i danesi, con 9,00, il secondo livello più alto di soddisfazione. Francia, Spagna, Spagna, Belgio, Norvegia e Germania segnano ciascuno più di 8 punti, con i tedeschi all'ottavo posto con 8,3 punti. In Irlanda il valore è comparativamente basso con 7,9 e in Russia il valore di soddisfazione è solo 0,2 punti superiore a quello degli irlandesi.

 

Migliorare l'equilibrio tra lavoro e vita privata attraverso l'outsourcing mirato

In molte professioni, la comunicazione è uno strumento importante senza il quale non è possibile un lavoro efficace. Le relazioni commerciali globali richiedono una comunicazione sicura e chiara, senza barriere linguistiche, e i traduttori professionisti possono dare un contributo prezioso per una comunicazione fluida. Saremo lieti di assistervi e di occuparci di traduzioni tecniche complesse, in modo che l'equilibrio tra lavoro e vita privata nella vostra azienda possa aumentare ulteriormente. Contattateci senza impegno, saremo lieti di ricevere la vostra richiesta.