Via libera agli accordi commerciali e di protezione degli investimenti tra UE e Singapore

Via libera agli accordi commerciali e di protezione degli investimenti tra UE e Singapore

Diritti del lavoro e protezione ambientale fanno parte dell'accordo

L'accordo di libero scambio, al quale il Parlamento Europeo ha dato il suo consenso nel febbraio 2019, eliminerà praticamente tutte le tariffe tra le due parti entro cinque anni. Consentirà il libero scambio di servizi, anche nel settore bancario retail, proteggendo prodotti europei unici come il vino di Jerez o il Nürnberger Bratwurst, e aprirà il mercato degli appalti di Singapore alle aziende dell'UE che lavorano, ad esempio, nel settore ferroviario. L'accordo comprende anche diritti del lavoro rafforzati e protezione ambientale, un elemento particolarmente importante per il Parlamento.

Il Parlamento ha mostrato il proprio impegno per un sistema commerciale basato sulle seguenti regole: l'UE mantiene vivo il commercio equo e libero. L'accordo commerciale non solo migliorerà l'accesso dell'UE al mercato di Singapore, ma ancor più alla crescente regione ASEAN, garantendo nel contempo la protezione dei lavoratori e dell'ambiente. L'accordo sulla protezione degli investimenti incorpora l'approccio riformato dell'UE e sostituirà gli accordi esistenti tra Stati membri dell'UE e Singapore-UE che includono la composizione della controversia investitori tossici-stato.

Singapore è di gran lunga il maggior partner dell'UE nella regione, rappresentando quasi un terzo degli scambi UE-ASEAN di beni e servizi e circa due terzi degli investimenti tra le due regioni. Oltre 10.000 aziende europee hanno i loro uffici regionali a Singapore.

 

Lingue di Singapore

Singapore ha quattro lingue ufficiali: inglese, malese, cinese mandarino e tamil. L'inglese è la lingua comune, la lingua degli affari e dell'amministrazione, nonché il mezzo di istruzione nelle scuole.

I singaporiani sono per lo più bilingui, con l'inglese come lingua comune e di solito la lingua materna come seconda lingua insegnata nelle scuole, in modo da preservare l'identità etnica e i valori di ciascun individuo. Le lingue ufficiali tra i singaporiani sono l'inglese (80% di alfabetizzazione), il cinese mandarino (65% di alfabetizzazione), il malese (17% di alfabetizzazione) e il tamil (4% di alfabetizzazione).

I nostri traduttori, che sono specializzati in molte lingue asiatiche, sono disponibili per le aziende che necessitano di supporto linguistico nel settore finanziario, in quello commerciale o in altri ambiti.