I Giochi olimpici invernali 2018 in Corea del Sud

Giochi olimpici invernali 2018 Corea del Sud

I XXIII Giochi olimpici invernali si terranno dal 9 al 25 febbraio a Pyeongchang, in Corea del Sud. Con 7 sport praticati e 15 discipline si terranno in totale 102 gare. Oltre al Team Event dello sci alpino, il doppio misto nel curling e il Big Air nello snowboard nel programma olimpico è nuova anche la mass start maschile e femminile di pattinaggio di velocità. Lo slalom parallelo nello snowboard, invece, è stato tolto dal programma. Nel 1924 si sono svolti i primi Giochi olimpici invernali e, da allora, sono avvenuti diversi fatti interessanti.

Fatti interessanti e record dei Giochi olimpici invernali

Il giocatore di curling svedese Carl August Kronlund, medaglia d'argento ai Giochi olimpici invernali, è stato il più vecchio partecipante con i suoi 58 anni e 155 giorni, mentre Cecilia Colledge, presentata dal Regno Unito, è stata la più giovane partecipante con i suoi 11 anni e 73 giorni, e ha ottenuto l'8° posto nel pattinaggio di figura. Il giapponese Noriaki Kasai, nel salto con gli sci, e il russo Albert Demchenko, nella gara dello slittino, sono gli unici ad aver partecipato a sette giochi olimpici invernali e solo tre partecipanti hanno preso parte più volte ai Giochi nell’arco di 20 anni.

Spostando i Giochi invernali negli anni intermedi dei Giochi estivi, trascorre solo un periodo di due anni dai Giochi di Lillehammer alle Olimpiadi invernali di Albertville, per cui tutti gli altri partecipanti hanno preso parte a diversi Giochi invernali in 18 anni.

Il norvegese e biathleta Ole Einar Bjørndalen è il partecipante di maggior successo nei Giochi invernali. Ha vinto un totale di 13 medaglie in cinque Olimpiadi invernali. Attualmente alla guida del medagliere storico si trova la Germania con un totale di 377 medaglie, con i russi che potrebbero vincere tante medaglie d'oro come i tedeschi, ma occupano il secondo posto con un totale di solo 341 medaglie.

Con le Olimpiadi Invernali di Pyeongchang, nuovi partecipanti hanno ancora la possibilità di essere inclusi nella lista dei migliori di sempre e molti finiranno per dire addio con "gamsa" (grazie in coreano). Per tutto il resto, offriamo interpreti, traduzioni e altri servizi linguistici in coreano e siamo felici di contribuire alla comprensione transfrontaliera e al superamento delle barriere linguistiche.