Agenzia di traduzione specializzata in cinese: perché è meglio di un traduttore automatico

Agenzia di tradizione specializzata in cinese

Nel momento in cui si ha la necessità di tradurre un testo in cinese, basta fare un veloce ricerca su Google per scoprire l’esistenza di diversi software di traduzione automatica. Utilizzarli, come vedremo tra poco, non è la scelta giusta. Se si è alla ricerca di una traduzione professionale di documenti e testi specialistici in cinese, la cosa migliore da fare è rivolgersi a un’agenzia di servizi linguistici internazionali.

 

I motivi per non utilizzare un traduttore automatico

I traduttori automatici come Google Translate sono strumenti utili quando è necessario conoscere rapidamente il significato approssimativo di un testo o di una parola. Tra le situazioni in cui sono utili rientrano i casi in cui, per esempio, si riceve una mail da un cliente o da un partner d’affari straniero e si ha intenzione di capire più o meno cosa dice.

Attenzione, però: nella traduzione automatica non sono coinvolti né traduttori, né linguisti. Alla base c’è un algoritmo che ricerca frasi simili a quelle originali. Questi suggerimenti hanno diversi contro: non è infatti possibile verificare né sapere se sono state o meno scritte da un madrelingua. La conseguenza? La presenza, quasi sempre, di errori di ortografia o di significato.

Per questo motivo, per qualsiasi tipo di documento, ma in particolare per quelli ufficiali o pubblici, è importante utilizzare i servizi di un'agenzia di traduzione specializzata in cinese. Solo così è possibile avere garanzie di qualità e di fedeltà al testo originale.

Perché? Ecco alcuni dei motivi principali:

 

1. Un traduttore automatico non garantisce la qualità del testo

Per quanto sia notevolmente migliorata nel corso degli anni, la traduzione automatica non ha ancora raggiunto un livello di qualità ottimale. Il linguaggio è complesso e in continua evoluzione, il che rende molto difficile, per una macchina, interpretare tutte le sfumature della comunicazione umana.

Se avete mai utilizzato un correttore automatico per tradurre un testo, avrete notato che spesso il risultato è poco comprensibile e contiene errori di sintassi, ecc.

 

2. I traduttori automatici non capiscono gli omonimi

Gli omonimi, ossia le parole che si scrivono nello stesso modo fatta eccezione per gli accenti pur avendo un significato diverso, sono un grosso problema per i traduttori automatici. I software, infatti, non sono in grado di interpretare il loro significato a seconda del contesto, con errori aventi conseguenze potenzialmente disastrosi per il business.

 

3. I tecnicismi sono un ostacolo nella traduzione automatica

In molte occasioni, quando vengono effettuate traduzioni tecniche o traduzioni giurate e specializzate in un particolare settore, esistono tecnicismi o gergalismi che la traduzione automatica trova difficile tradurre correttamente. Il motivo è molto semplice ed è legato al fatto che, per effettuare una traduzione di qualità di un documento professionale, è necessaria una profonda conoscenza del business a cui è legato, se non una vera e propria esperienza.

Chiaro è che un software non potrà mai eguagliare le performance di un traduttore specializzato in cinese che ha conoscenze professionali in ambito legale (giusto per citare uno dei tanti esempi possibili).

 

4. Una cattiva traduzione può portare a una perdita di credibilità

Una cattiva traduzione può portare a una perdita di credibilità, soprattutto nel caso di marchi noti, e può indurre i consumatori a decidere di non acquistare più prodotti o servizi. Per esempio, nel caso di applicazioni mobili, molte hanno fallito in certi mercati perché la traduzione dei testi era molto scadente e ne ha impedito il corretto utilizzo. Quindi, prima di eseguire una traduzione automatica, pensate attentamente a dove verrà visualizzato il testo o a come verrà utilizzato il prodotto o il servizio a cui è associato.

 

Traduzioni professionali dal cinese eseguite da madrelingua

Il mandarino, comunemente conosciuto come cinese, è una lingua molto complessa. Comprende 85.568 caratteri e 370.000 parole. Ciascun carattere, a sua volta, è solitamente composto da almeno altri due sovrapposti (uno definisce il significato e l'altro il fonema).

Pertanto, quando si traducono testi in mandarino, è necessario conoscere i caratteri che rappresentano il significato e quelli che definiscono il fonema, così come le loro multiple combinazioni, per trovare la parola corretta.

Per decifrare o scrivere caratteri cinesi è necessario anche memorizzare ogni tratto; non è un compito facile, dal momento che in alcuni casi ci possono essere fino a 18 tratti in un solo carattere. Anche se i computer semplificano notevolmente la scrittura dei caratteri, l’unico modo per riconoscerli è imparare a scriverli uno per uno.

Il cinese costituisce pertanto una sfida per la traduzione: l’unica alternativa per vincerla è rivolgersi a un’agenzia specializzata in traduzioni professionali e in grado di garantire qualità e correttezza del testo.

 

Traducta, agenzia specializzata nelle traduzioni di cinese mandarino

In Traducta ci avvaliamo di un team di traduttori professionisti madrelingua in grado di tradurre numerosi testi in cinese mandarino (e viceversa).

 

Non è possibile verificare la qualità della traduzione utilizzando un traduttore automatico, ma un'agenzia di traduzione garantisce la qualità dei testi e utilizza sistemi informatici per garantire l'accuratezza dei contenuti.

 

Aggiungi nuovo commento