Ranking delle lingue più parlate nel mondo

Ranking delle lingue più parlate nel mondo
15.07.2014

Nel mondo esistono più di 7000 milioni di persone che parlano più di 6000 lingue diverse. Un grande ventaglio di possibilità che possiamo incontrare soprattutto se viaggiamo con frequenza. Nonostante ciò, esistono alcune lingue che predominano sulle altre, e che vengono usate sempre più estesamente con il trascorrere del tempo.

Se si vuole sapere quale sia la classifica delle lingue più parlate nel mondo, non si deve perdere questo post, che inizia prendendo in considerazione la lingua preferita dalla maggior parte degli abitanti del pianeta.

Questa, altra non è che il cinese mandarino, una lingua che mantiene l’egemonia per quanto riguarda il numero di parlanti. Di fatto, nel mondo esistono più di 874 milioni di persone che comunicano in questo idioma, a quanto riferito dalla rivista Forbes in una delle sue ultime relazioni.

Si tratta di una cifra di per sé impressionante, ma lo è ancora di più se teniamo conto dell’ampiezza del distacco dalla seconda lingua più parlata nel mondo: lo spagnolo, con 358 milioni di parlanti. Seguono l’inglese, l’hindi e il bengali, con 341, 258 e 207 milioni di parlanti, rispettivamente.

Dopo il gruppetto delle cinque lingue più parlate nel mondo, il portoghese occupa la sesta posizione in classifica, con 176 milioni di parlanti nel mondo, e il russo e il giapponese la settima e l’ottava, con 167 e 125 milioni di parlanti a livello mondiale rispettivamente.

Un gruppo di lingue tra le quali non si trovano il tedesco, che occupa la nona posizione (con 100 milioni di parlanti), e il francese, che cade sorprendentemente al posto numero 12, con 77 milioni di parlanti nel mondo. Per arrivare alla 20ª posizione in classifica, bisogna ancora aggiungere il cinese wu, il giavanese, il cinese cantonese, il telugu, il marathi, il vietnamita, il tamil e l’italiano.

Considerando le lingue raggruppate per continente, l’Asia è quello in cui se ne parlano di più: qui si concentra il 32% del totale. Una percentuale non molto distante è quella relativa all’Africa, con il 30%. Seguono Oceania e America, con il 19 e il 14% rispettivamente. Chiude la classifica l’Europa, continente in cui si parla il 3% delle lingue esistenti.

Sono questi alcuni dati che oltre a darci un’idea delle lingue più parlate nel mondo, ci ricordano l’importanza della traduzione delle lingue stesse, facendo ricorso a servizi di traduzione professionali che ci restituiscano testi di qualità, contenenti il senso più adeguato rispetto al messaggio originale. Una necessità che si riesce a soddisfare solo potendo disporre di un’équipe solida di traduttori che ci aiutino in relazione alla lingua di destinazione e che ci consiglino in funzione dei tratti e delle caratteristiche del lavoro che andiamo a richiedere.