La brochure come efficace strumento pubblicitario

La brochure come efficace strumento pubblicitario
02.01.2015

“Brochure” è un termine francese che, tradotto in italiano, significa “opuscolo”. Una brochure è uno stampato formato da un numero limitato di pagine e avente la finalità di pubblicizzare attività commerciali, eventi, far conoscere azioni non profit e altro.

Solitamente ha un formato grafico d’impatto al fine di assolvere il suo scopo promozionale, includendo immagini e testi. La brochure traduce la necessità di trasmettere un messaggio commerciale con immediatezza, deve quindi trasmettere messaggi veloci, attraenti  e seguendo criteri propri del settore pubblicitario al quale, del resto, questo oggetto appartiene.

La realizzazione di una brochure si traduce nella necessità di assemblare due capacità: l’abilità grafica e la destrezza nella scelta delle parole.

La grafica deve essere attraente, accattivante e soprattutto eloquente, ovvero in grado di tradurre messaggi commerciali attraverso il linguaggio non verbale.

La scelta delle parole è di duplice difficoltà perché esse dovranno essere di numero esiguo ma, nonostante ciò, dovranno esprimere un messaggio forte ed in grado di catturare l’attenzione del lettore, convincendolo ad avvicinarsi ulteriormente all’azienda o al servizio pubblicizzato.

Non meno importante è la scelta del formato della brochure. Essa ha piccole dimensioni ed un numero limitato di pagine. Solo in un secondo momento, dopo aver considerato le necessità di spazio, è possibile iniziare a progettare quante informazioni inserire ed in quale modo distribuirle, siano esse di tipo grafico o verbale.

Essendo la brochure un importante ed efficace mezzo pubblicitario, è necessario considerare la possibilità di tradurre la stessa in altre lingue, al fine di trasformarla in un biglietto da visita utilizzabile in più Paesi. Per poter compiere efficacemente il passaggio della traduzione è consigliabile rivolgersi ad un’agenzia di servizi linguistici.

Gli esperti in traduzione garantiranno un risultato non solo privo di errori grammaticali, ma anche efficace dal punto di vista commerciale. Non è infatti consigliabile tradurre alla lettera le brochure aventi fini commerciali, è invece necessario tradurre i testi in esse contenute, ma riformulando le frasi in maniera efficace dal punto di vista pubblicitario.

La brochure, usata in Italia o all’estero, è da considerare come un efficace e necessario strumento pubblicitario, che continuerà a mantenere la sua utilità nonostante l’avanzamento della tecnologia e del marketing on-line; come tale la brochure è un mezzo da utilizzare, curare e sfruttare in tutte le sue peculiarità.